Breve storia vegana

 

Riportiamo parti di un articolo dal Times in cui si fa la storia (veloce) del pensiero vegano.

Essere Vegani è una forma estrema di Vegetarianismo e, sebbene il termine sia stato coniato nel 1944, il concetto di “evitare la carne” può essere fatto risalire alle antiche società indiane e mediterranee. il Vegetarianismo è menzionato per la prima volta dal filosofo e matematico greco Pitagora di Samo, intorno al 500 aC. Pitagora promuoveva la benevolenza fra le varie specie, compresa quella umana. Anche Buddisti, Induisti e Giainisiti sono vegetariani poichè ritengono che gli umani non devono infliggere dolore agli altri animali.

Lo stile di vita che abolisce la carne non ha mai preso veramente piede nel mondo occidentale, sebbene sia talvolta apparso in momenti di “manie salutistiche” o di crisi religiose. l’Ephrata Cloister, una setta religiosa fondata nel 1732 in Pennysilvania, predicava il Vegetarianismo ed anche il celibato. Nel XVIII secolo il filosofo Jeremy Bentham riteneva che la sofferenza animale fosse intensa come quella umana e che l’idea della superiorità della razza umana rispetto agli animali fosse razzista.

La prima Società Vegetariana fu fondata nel 1847 in Gran Bretagna. Tre anni più tardi il reverendo Sylvester Graham, l’inventore dei cracker Graham, fu il cofondatore della Società Vegetariana Americana. Graham era un ministro presbiteriano ed i suoi seguaci, chiamati Grahamiti, obbedivano alle sue regole per una vita virtuosa: vegetarianismo, temperanza, astinenza, e bagni frequenti. Nel 1944 l’inglese Donald Watson annunciò che, poiché i vegetariani mangiavano i derivati del latte e le uova, stava per creare un nuovo termine “Veganism”, per indicare le persone che invece non li mangiavano. L’anno prima era stato rilevato che il 40% delle mucche da latte in Inghilterra aveva la tubercolosi e Watson usò questa notizia a suo vantaggio, dichiarando che questo provava che lo stile di vita vegano proteggeva le persone dal cibo contaminato. Watson morì a 95 ani nel 2005. Quell’anno in Gran Bretagna erano presenti 250.000 persone che si dichiaravano Vegane e 2 milioni ngli Stati Uniti.